Twister

(this article was originally posted on Alaska at Radio Popolare)

Tre chilometri di diametro, 91 21 morti, una scuola elementare distrutta e una chiesa spostata; il tornado della notte scorsa in Oklahoma ha provocato il terrore e una incredibile quantità di testimonianze in tempo reale sui danni, i soccorsi (si è dovuto fare un appello a non accorrere ulteriormente sul posto per aiutare) e il ricongiungimento dei dispersi. Oltre ai comuni cittadini che hanno contribuito con tweet, video girati col cellulare, foto e messaggi, un ruolo fondamentale lo hanno giocato i reporter dei quotidiani locali, come a Moore, e StoryfulPro ha verificato decine di video perché i giornalisti potessero utilizzarli, e Matthew Keys, il controverso talento cacciato dalla Reuters, ha tenuto un liveblog per tutta la notte monitorando le televisioni locali o affiliate ai grandi network. I social media sono serviti anche a dare massima circolazione ai comunicati ufficiali su come comportarsi per ricerche, soccorsi, permanenza nei rifugi, afflusso agli ospedali e permanenza delle condizioni di massima allerta.

La canzone di oggi era “Riders on the storm” dei Doors (omaggio a Ray Manzarek)

Ecco la puntata di oggi:

[audio:http://pod.radiopopolare.it/alaska_21_05_2013.mp3]

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.