the orange thread

Sono sotto shock, Milano è liberata, la gioia è proporzionale all’aria cupa che molti di noi hanno respirato per tutta la loro vita adulta. Ma la cosa più sconvolgente è che quel filo arancione che ci passavamo di mano in mano ieri sera viene da molto lontano, da un luogo misterioso di fiducia in cui il sogno sembrava impossibile, e ho la sensazione di averlo seguito per cinque mesi ogni giorno, dalla Tunisia in poi, soltanto sperando che portasse fin qui. Ma il fatto è che poi il futuro è arrivato alla velocità della luce.

I’m shocked, Milano has been freed, and the size of our joy is equal to the foul air we breathed for most of our adult lives. But the one thing that is really shaking me is that the orange thread we passed from one hand to another last night came from very far away, from a place of mystery and trust where dreams seemed unattainable, and I feel like I have been following it every day for five months since Tunisia, only hoping to get as far as here. But fact is, then future has come at the speed of light.

Leave a Reply

Your email address will not be published.