Maryam

(this article was originally posted on Alaska at Radio Popolare)

Nell’ultima puntata del 2011 vi propongo l’intervista che ho realizzato al Cairo con Maryam Alkhawaja, la più importante ambasciatrice dei diritti umani per il Bahrain nel mondo, praticamente esule, figlia dell’attivista per i diritti umani Abdel Alkhawaja torturato e tuttora in carcere, e sorella di Zainab Alkhawaja (@angryarabiya), rilasciata di nuovo pochi giorni fa. Minuta, grandi occhi neri, in jeans e hijab, Maryam emana una grande forza. Era al Cairo in solidarietà con piazza Tahrir appena finita la battaglia di via Mohammed Mahmoud, e per coordinare una campagna transnazionale contro i gas lacrimogeni del tipo particolarmente tossico impiegato in Egitto e in Bahrain. Potete riascoltare la nostra conversazione qui sotto nel podcast.

Grazie a tutti per un anno straordinario. Ci risentiamo a partire da martedì 10 gennaio alle 12, e restiamo in contatto su Twitter, qui. Se volete ripercorrere un po’ il nostro anno in rete, con @tigella, @mehditek, @strelnik e @ezekiel abbiamo creato Yearinhashtag. Buone vacanze a tutti!

? La canzone di oggi era “Something beautiful” di Sinéad O’Connor

Ecco la puntata di oggi:

[audio:alaska 23 dic 11p.mp3]

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.