L’Esercito Elettronico Siriano è stato qui

(this article was originally posted on Alaska at Radio Popolare)

hrw-twitter

(il tweet “non autorizzato” sull’account di HRW – e ora cancellato dalla cronologia – spuntato al posto del loro report sulle cluster bombs in Siria)

Se ci fosse ancora qualche dubbio sulla potenza del contro-attivismo digitale del regime di Assad, e che la guerra in Siria abbia anche un braccio elettronico, ne giunge un’ennesima dimostrazione. Tre giorni fa il sito della grande organizzazione per i diritti umani Human Rights Watch e il suo account Twitter sono stati hackerati dall’Esercito Elettronico Siriano, l’apparato digitale che contrasta l’attivismo anti-Assad online, rintraccia le ubicazioni degli attivisti e tenta di ostruire le comunicazioni degli insorti fra di loro e con l’esterno del paese. Max Fisher racconta per il Washington Post.

La canzone di oggi era “Shackled and drawn” di Bruce Springsteen

Ecco la puntata di oggi:

[audio:http://pod.radiopopolare.it/alaska_20_03_2013.mp3]

Per scaricarla sul tuo computer clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.