father & son

Alaa’s father, the great lawyer and defender of human rights Ahmad Seif, has died in the afternoon of August 27. Alaa and Sana, both imprisoned, were allowed to be quickly present at his burial yesterday, escorted by prison guards. In a brief speech, Alaa has said “my father has died a martyr, and you all know who killed him”.

Il padre di Alaa, il grande avvocato difensore dei diritti umani Ahmad Seif, è poi mancato il pomeriggio del 27 agosto. Ad Alaa e Sana, entrambi in carcere, è stato concesso di partecipare brevemente ieri alla sua cerimonia funebre, scortati dalla polizia penitenziaria. In un breve discorso, Alaa ha detto “mio padre è morto da martire, e voi tutti sapete chi lo ha ucciso”.

hunger strike

Alaa Abd El-Fattah, in carcere al Cairo e condannato a 15 anni, è entrato in sciopero della fame ieri sera. Questa è la dichiarazione della sua famiglia (here the English version from Arabic): “Alaa è in sciopero della fame: “non voglio più interpretare il ruolo che hanno scritto per me”. Alle due del mattino di… Continue reading